Calcola gli interessi di mora per ritardati pagamenti
 aggiungi ai preferiti

Calcolo degli interessi di mora per ritardato pagamento
negli appalti di lavori pubblici

(ai sensi dell'art.143 e 144 del DPR n.207 del 5 ottobre 2010
*)

Se vuoi arricchire il tuo sito con questo form di calcolo,
copia e incolla nel <body> il seguente codice :

Aggiornato al Comunicato Min. Finanze del 21/07/2014 valido dal 01/07/2014 al 31/12/2014

Inserire l'importo della RATA (acconto o saldo) pagata in ritardo  (senza punteggiatura)
Indicare la di DECORRENZA degli interessi di mora (vedi nota normativa)
Indicare la data EFFETTIVA di pagamento
IMPORTO DEGLI INTERESSI DI MORA €.
IMPORTO COPLESSIVO DELLA RATA E DEGLI INTERESSI DI MORA €.

NB Questo strumento non riveste carattere di ufficialità pertanto l'utente è tenuto a controllare l'esattezza dei calcoli.

NB Il calcolo é applicabile a tutti i contratti di appalti di lavori pubblici tra enti e imprese. Il calcolo é effettuato applicando i tassi ufficiali di interesse comunicati annualmente dal Ministero delle Infrastrutture. Il sistema di calcolo non prevede la capitalizzazione degli interessi. Il calcolo si basa sull'anno civile (365 giorni) e non tiene conto degli anni bisestili (366 giorni). Gli anni bisestili (2004, 2008, ecc.) sono ininfluenti sul risultato se detti anni sono é compresi per intero nell'intervallo di tempo selezionato (periodo decorrenza interessi).

* Normativa di riferimento: l'art.143 e l'art.144 del DPR 207/2010 stabiliscono che:
Qualora il certificato di pagamento delle rate di acconto non sia emesso entro il termine di 105 giorni dalla data di maturazione del diritto all'acconto, dal giorno successivo sono dovuti gli interessi moratori.
Qualora la disposizione del pagamento delle rate di acconto non sia effettuata entro il termine di 90 giorni dalla data di emissione del certificato di pagamento, dal giorno successivo sono dovuti gli interessi moratori.
Qualora la disposizione del pagamento della rata di saldo non sia effettuata entro il termine di 150 giorni dalla data di emissione del certificato di pagamento, dal giorno successivo sono dovuti gli interessi moratori.
NB si veda anche la Circolare n.1203 del 23/01/2013 del Ministero Sviluppo e Ministero Infrastrutture sulla applicabilità della Direttiva 2011/7/UE e del DLgs 231/2002 anche agli appalti di lavori pubblici. In caso di condivisione dell'interpretazione ministeriale utilizzate il Software per i contratti commerciali

 


MODELLO DI LETTERA DI RICHIESTA DEGLI INTERESSI DI MORA

 

Luogo ........ (...) , lì (data) ........

 

Racc. A/R                                                                                                                           Spett.le

Comune di Yyy

via …......... n° ....

..... (cap) - ................….. (…..)

 

Oggetto: Richiesta di pagamento degli interessi di mora per il ritardato pagamento dell'importo di € …… , .. previsto nel contratto di appalto di lavori pubblici del …/…/….. relativo a: ' Lavori di .......… '.

 

Il sottoscritto ................... (CF....…), nato a ........ il ........ , residente nel comune di ........ (...) in via ........ n° ..., in qualità di legale rappresentante della ditta  “Xxx“ , con sede nel Comune di ........ (...) in via ........ n° ... ,

PREMESSO

-    che in data del …/…/… la ditta Xxx sottoscriveva con il Comune di Yyy, corrente in ……….. , contratto di …(specificare il tipo di contratto)…..;

-    che con il contratto suddetto, a fronte della prestazione …….(indicare l’oggetto)……., il Comune di Yyy si impegnava a pagare l’importo di euro …(cifra)…..  entro il termine …/…/….;

-    che il termine del …/…/… è inutilmente decorso in quanto il Comune di Yyy non provvedeva a versare all’istante l’importo de quo;

-    che, ai sensi degli artt.143 e 144 del DPR n.207 del5 ottobre 2010 (in passato artt. 29 e 30 del D.M. 145/2000), quello del …/…/… rappresentava il termine ultimo per provvedere al pagamento dell'importo dovuto (pari a € ) senza l'applicazione di interessi moratori;

-    che, come previsto al comma 1 dell'art.4 del citato decreto, il comportamento inadempiente del Comune di Yyy determinava ipso iure la sua messa in mora dal giorno …/…/… .

tutto ciò premesso, lo scrivente

CHIEDE

che Codesto il Comune di Yyy, ai sensi di quanto disposto dalla normativa in vigore e in particolare da quanto disposto dal Regolamento Appalti (DPR 207/2010), provveda all’immediato pagamento degli interessi di mora complessivamente ammontanti a €

La presente lettera deve intendesi quale intimazione formale ad adempiere alle richieste di cui sopra.

In ogni caso, il sottoscritto si riserva la facoltà di chiedere formale risarcimento dei costi sostenuti o sostenendi per il recupero delle somme non tempestivamente corrisposte, e salva ed impregiudicata la prova del maggior danno.

 

Distinti saluti

-interessato-

(firma)